Archive for Gennaio, 2008

Piccoli cinema e trailer fatti in casa

Giovedì, Gennaio 31st, 2008

Piccoli cinema, grandi visioni. Sul Guardian una classifica di piccoli cinema inglesi. E in Italia? Ecco come ci hanno risposto alcuni nostri ascoltatori:

  • Il cinema Vittoria di Varese non esiste più.
  • A Trento, il cinema Astra.
  • Il Circolo Mazziano, a Verona, è un ex-teatro di una scuola cattolica adesso cinema con tessera e rassegne molto interessanti.
  • A Foggia c’è un cinema molto carino che si chiama Falso Movimento e che proietta film d’essai e belle rassegne.
  • A Trieste c’è il cinema Alcione.
  • A Capriolo (Brescia) trovate il Gemini.
  • A Busto Arsizio ci sarebbe il Cinema Sociale, ma la programmazione del 2008 fino ad ora e’ stata: “Una moglie bellissima”, “L’allenatore nel pallone 2″ e “Scusa, ma ti chiamo amore”.
  • A Savona sopravvive ancora il Nuovo Filmstudio.
  • A Milano, in via Savona, esiste ancora il cinema Mexico e la mitica Rocky Horror House dove proiettano regolarmente l’omonimo film, con tanto di happening dal vivo.

Sgranocchiatori di ghiaccio. Il Wall Street Journal racconta della strana mania/malattia di mangiarsi il ghiaccio. Non parliamo di granite, trattasi di ghiaccio semplice.

Condor legge. Esce, finalmente, in Italia il nuovo libro di Don DeLillo Falling Man (nella traduzione italiana “L’uomo che cade”), un libro che parte dagli eventi devastanti dell’11 settembre. In Italia lo ha pubblicato Einaudi.

Condor va al cinema. ecco a voi l’esclusivo trailer del film Cloverfield, realizzato da Luca Sofri e Matteo Bordone:

E di seguito una “chicca” solo per voi ascoltatori e fedeli lettori del blog di Condor: il making of del tailer.

LA PLAYLIST DI OGGI
ANGIE STONE Life story
SIMPLE PLAN When I’m gone
U2 Walk on
ADELE Chasing pavements
GENE CLARK Stand by me
COLBIE CAILLAT Bubbly
RED HOT CHILLI PEPPERS Road trippin’
KATE NASH Pmpkin soup

Ascolta Ascolta la puntata

Film caotici, funghi atomici, libri anonimi

Mercoledì, Gennaio 30th, 2008

Caos Calmo e eros noioso. Dell’ultimo film con Nanni Moretti “Caos Calmo”, diretto da Antonello Grimaldi, se ne è parlato molto negli ultimi giorni, troppo. Tutta l’attenzione si è concentrata sulla scena di sesso tra i due protagonisti, Nanni Moretti e Isabella Ferrari. Magari la scena sarà memorabile, ma ce l’hanno già fatta venire a noia!

Uno strano fungo. Nella campagna ceca, diversi mesi fa, è esploso improvvisamente qualcosa e subito dopo l’esplosione, ripresa dalle telecamere della televisione ceca CT2, è apparsa la sagoma di un fungo atomico polveroso. Niente di cui preoccuparsi, è tutta colpa del gruppo di artisti cechi Ztohoven che volevano così smuovere le coscienze. Una provocazione fatta a forma di video arte che alla Galleria Nazionale di Praga è piaciuta molto, tanto da premiare i tre artisti, ma non altrettanto alla giustizia ceca che li processerà a breve.  Il video dell’evento lo trovate qui.

Porteranno qualcos’altro. Liberation pubblica il “coccodrillo” ai portacenere. Con le leggi antifumo l’oggetto che occupava tutti i tavolini dei bistrot francesi sta scomparendo.

“Non mi date la morfina mentre dormo, è uno spreco”. Nel loro ultimo film The Bucket List Jack Nicholson e Morgan Freeman sono due arzilli vecchietti, malati terminali. Sul Sunday Times c’è una bella intervista a Jack Nicholson che racconta di come siano nate alcune battute del film, e non solo.

Condor legge. E’ la stampa bellezza! Manuale di sopravvivenza
per chi scrive sui giornali e per chi li legge
, l’autore è un giornalista anonimo che da venti anni lavora per una delle più importanti testate italiane. Un manuale ironico per giovani giornalisti, edito da Orme.

LA PLAYLIST DI OGGI
CRANBERRIES Animal Instinct
BEN’S BROTHER Let me out
THE FRAY How to save a life
BAUSTELLE Charlie fa il surf
R.E.M. The lion sleeps tonight
GWEN STEFANY Early winter
OASIS Go let it out
SANTANA/TINA TURNER The game of love

Ascolta Ascolta la puntata

Libri, fast food e tanto oro

Martedì, Gennaio 29th, 2008

L’hai voluta la bicicletta? Sono tutti in attesa del prossimo libro di Dan Brown, dalle prime indiscrezioni sembra tratterà di massoneria e dei padri fondatori dell’America, ma chi può dirlo. Lui è ancora nel New Hampshire a scrivere, ma forse stupirà tutti uscendo il 4 luglio, the Indipendence Day.

Il fast food si fa bello. McDonalds, dopo anni che lo hanno visto in declino e molto criticato, anche sul grande schermo, per la dubbia qualità dei suoi menù, rinasce. Spariranno il pagliaccio Ronald McDonald, le luci accecanti, il giallo e il rosso come colori dominanti in tutti i ristoranti (si passa al verde), la carne verrà pagata il 5% in più (almeno in Inghilterra), il caffè sarà solo quello certificato, le sedie saranno oggetti di design e anche la comunicazione sarà meno urlato. Matteo Bordone ci crede.

Condor al cinema. Luca Sofri racconta Into the wild, il film di Sean Penn candidato all’Oscar. Una storia vera, da vedere. Come si usa dire in questi casi: “ah, la fotografia è fantastica.” Non si sa mai se sia un bene o un male quando la fotografia è ottima. A voi, come sempre, il giudizio finale.

301-3406036standaloneprod_affiliate7.jpg993-3406035standaloneprod_affiliate7.jpgCercatori d’oro. Ormai l’Anchorage Daily News è entrata ufficialmente a far parte delle nostre fonti. In Alaska c’è chi va ancor a cercar pepite d’oro, da quelle parti è un vero e proprio passatempo, e fanno bene perché il valore dell’oro è salito e ora accanto agli amatori cii sono anche i novellini inesperti. Andate a Crow Creek, magari qualche pagliuzza la portata a casa anche voi.

LA PLAYLIST DI OGGI
SUPERTRAMP The logical song
PETER CINCOTTI Angel town
FERGIE Big girls don’t cry
CHERRY GHOST Mathematics
SLY AND ROBBIE (I can’t get no) Satisfaction
AMY WINEHOUSE Back to black
ROBERT POST Got none
JOSS STONE L.O.V.E.

Ascolta Ascolta la puntata

Le profezie di Dell'Arti

Lunedì, Gennaio 28th, 2008

Yes we can. Sabato notte, verso le 2.00 ora italiana, abbiamo ricevuto una splendida notizia: Barack Obama conquista il South Carolina. Alla faccia di Hillary!

Condor ospita. In studio con Luca Sofri e Matteo Bordone c’è Giorgio Dell’Arti che ha scritto Il primo libro delle profezie, edito da Marsilio.

woytekbac37k.jpgWojtek, l’orso che liberò l’Italia. La storia di Wojtek l’ha raccontata La Stampa sabato scorso, in un articolo di Marco Zatterin. Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, la mascotte del battaglione multinazionale del generale Wladyslaw Anders era un giovane orso che un soldato della compagnia trovò in un campo profughi iraniano. L’orso fu chiamato Wojtek e diventò la mascotte del battaglione, seguendo i suoi amici soldati ovunque fino a sbarcare in Italia, nel 1944. E’ qui che l’orso si trasformò da mascotte in un vero e proprio soldato. Durante la Battaglia di Montecassino fu lui a portare le casse con le munizioni dai camion alle batterie, diventando un eroe di guerra.

Condor gioca. Matteo Bordone presenta due nuovi eccitanti giochi per tutte le consolle: Grand Theft IV, che uscirà a metà aprile, e poi, nell’attesa del primo, Burnout Paradise.

LA PLAYLIST DI OGGI
SAM COOKE Cupid
NEW ORDER True faith
GARBAGE Tell me where it hurts
BEN HARPER & THE INNOCENT CRIMINAL Fight outta you
BETTYE LA VETTE Take me like I am
THE LAST GOODNIGHT Pictures of you
STEREOPHONICS You sexy thing
ALICIA KEYS No one

Ascolta Ascolta la puntata

Dilemmi

Venerdì, Gennaio 25th, 2008

Aspettare o camminare. Questo è il dilemma di chi prende i mezzi pubblici. E’ meglio aspettare l’autobus o, nell’attesa, incamminarsi verso la prossima fermata? Dei matematici di Harvard hanno fatto uno studio e ci hanno dato la loro opinione: aspettate.

Volare o rimanere a casa. Si parla molto di global warming, si parla di coscienza ecologica, si parla di eco pass e carburanti sempre meno nocivi. Ma quanto carburante consuma un solo aereo? Ci avete mai pensato. Il Wall Street Journal racconta proprio che molte persone si stanno imponendo di prendere l’aereo solo quando è strettamente necessario. Esiste anche un sito, Global Cool, che indica diverse soluzioni “di moda” per salvare l’ambiente, mentre il The Chronicle of Higher Education “accusa” i professori universitari di essere una delle cause del global warming a causa dei loro continui viaggi per convegni e incontri tra accademici. Insomma, il trend è: state a casa se volete bene al vostro pianeta, alla faccia della globalizzazione.

Dal cielo al mare. Paul Watson, l’attivista fondatore della Sea Shepherd Conservation Society, ha scritto una lettera, che ha pubblicato il Guardian, per rivendicare la sua natura di pirata contemporaneo.

Attualità e “figheria” internazionale. Del settimanale Monocle vi avevamo parlato a suo tempo, ma nell’ultimo numero c’è un articolo su Milena Gabanelli e il suo programma “Report”.

Frank Sinatra. E’ uscito, lo scorso anno, in America un libro su Frank Sinatra che narra anche del periodo di svolta della carriera del cantante: gli Anni Cianquanta. Ne parliamo con Peppe Videtti, giornalista della Repubblica.

E’ quasi magia. Parliamo di induzione elettromagnetica, “quella roba per cui l’elettricità arriva anche senza fili” (spiega Luca Sofri). Al CES David Pogue, giornalista del New York Times, ha presentato un comodo tappetino, il Powermat, che ricaricherà tutti i vostri gadget elettronici senza bisogno di prese elettriche. In pratica, anche la corrente sta diventando wireless.

LA PLAYLIST DI OGGI
STATUS QUO Whatever you want
MUTYA BUENA Real girl
MARK RONSON Stop me
LENNY KRAVITZ I’ll be waiting
ASA Jailer
TESLA Dear Mr. Fantasy
MAROON5 Won’t go home without you
FRANK SINATRA Softly, as I leave you

Ascolta Ascolta la puntata

Più morti che vivi

Giovedì, Gennaio 24th, 2008

Di male in peggio. Ieri seguivamo le vicende della Camera, oggi ci stiamo godendo le discussioni in Senato. E stasera vedremo come andrà a finire.

Massa e Carrara. C’è Massa e c’è Carrara, lo spiega bene oggi La Repubblica e anche Luca Sofri che a Massa (e solo lì) è nato.

mk-an874a_knigh_20080123181634.jpgE se muore il protagonista? Il Wall Street Journal racconta la campagna pubblicitaria che ruota attorno all’ennesimo capitolo della saga cinematografica di Batman. Il prossimo episodio “The Dark Knight” è stato, infatti, preceduto da una misteriosa operazione di marketing virale on line, con tanto di finto sito web del Gotham Times, il cui principale protagonista era il temibile Joker. Sembrava tutto perfetto e il gioco stavo riuscendo bene, ma, si chiedono al Wall Street Journal: la tragica notizia della morte di Heath Ledger, l’attore che ha interpretato in “The Dark Knight” la parte di Joker, potrebbe far cambiare le strategie pubblicitarie?

Siamo davvero più morti che vivi. Ieri Luca Sofri è stato allo spettacolo “Amleto” di Lella Costa. Vi consigliamo di andarlo a vedere.

Che c’entra con i morti e i vivi? Lella Costa nel corso dello spettacolo cita una questione che, casualmente, da ieri già assillava noi di Condor, ma non solo. La tesi è demografica e in poche righe si può spiegare così: la popolazione mondiale sarebbe cresciuta così tanto negli ultimi anni che, oggi, al mondo ci sarebbero più esseri umani viventi di quanti ne siano mai morti (Lella Costa dice: se ogni persona sulla terra volesse recitare Otello, non ci sarebbero teschi a sufficienza). Ovvero, sono morte meno di sei miliardi di persone, circa. E’ possibile? Abbiamo chiesto al senatore Livi Bacci, storico e demografo, che ha risolto, così, la questione: tra il Settecento e l’Ottocento la popolazione mondiale era di circa un miliardo di persone e il tasso di natalità annuo medio era del 40 per 1000, significa che ogni anno nascevano in media 40 milioni di bambini.

Arriviamo così a un semplice calcolo: 40 milioni x 200 anni= 8 miliardi.

In due secoli sono quindi nate e, tranne rari casi, morte circa otto miliardi di persone. Ovvero, solo in questi due secoli sono morte più persone di quante siano vive oggi.

Tesi smontata!

Lettore ottico. La fantascienza già ci aveva fatto pensare fosse possibile avere prima o poi un oggetto simile, oggi la Panasonic ha realizzato realmente il lettore dell’iride. E’ in vendita su Panasonic.com e potrete aprire le porte con un solo sguardo.

LA PLAYLIST DI OGGI
BRUCE SPRINGSTEEN Waitin’ on a sunny day
BAUSTELLE Charlie fa il surf
ALANIS MORISSETTE Out is through
JAMES BLUNT Same mistake
THE LEMONHEADS Mrs. Robinson
SHERYL CROW Shine over Babylon
GYM CLASS HEROES Cupid’s chokehold
ANNIE LENNOX Sing

Ascolta Ascolta la puntata

C'è grossa crisi?

Mercoledì, Gennaio 23rd, 2008

Una noia mortale. Oggi Condor ha cercato di essere il solito, brillante, programma radiofonica, ma purtroppo ci siamo ritrovati a guardare in televisione il dibattito politico alla Camera che ha preceduto il voto di fiducia. Non è stato proprio come guardare un varietà, sembrava più che altro di vedere un gruppo di bocciofili. Anzi, i bocciofili sono molto più simpatici.

Torniamo a noi. Parliamo di cuccette del treno e vagoni letto. La Deutsche Bahn, ovvero le ferrovie tedesche, ha deciso di investire nel progetto City Night Line, per rivalutare il piacere di viaggiare, in treno, di notte.

L’Alaska quotidiana. Lorenzo Cairoli, giornalista, sul suo blog raccoglie diverse notizie prese dai quotidiani stranieri. Ci ha segnalato l’Anchorage Daily News, un quotidiano come tanti dove, però, visto il clima dell’Alaska, si trovano curiose vicende e strane notizie causate dal freddo e dalla neve. Tra alci, aurore boreali e buchi realizzati nei cortili di ogni casa attraverso i quali si possono pescare salmerini artici.

La Rubrica TV di Condor. Oggi Matteo Bordone ci descrive il fascino “orrendamente irresistibile” che si prova a guardare Doctor 90210, in onda su E! Un reality che racconta la vita privata e professionale di una serie di chirurghi plastici. E intanto Fiorello fa nuovamente il record di ascolti.

LA PLAYLIST DI OGGI
MEN AT WORK Down under
GOLDFRAPP A&E
MUSE Starlight
TIMBALAND/ONE REPUBLIC Apologize
KATIE MELUA Just like heaven
RADIOHEAD Jigsaw falling into place
BEN HARPER Diamonds in the inside
BELINDA If we were

Ascolta Ascolta la puntata

Il cassetto di Condor

Martedì, Gennaio 22nd, 2008

Questa sì che è una lotta politica. La corsa per diventare Primo Cittadino di Londra è apertissima. A contendersi la carica di sindaco sono: Ken Livingstone (attuale sindaco in carica), Boris Johnson (candidato dei Tories e ex direttore dello Spectator) e Brian Paddick (ex poliziotto omosessuale). Vinca il migliore.

Tesla è passato a New York. C’è un albergo della Grande Mela che è meta di una strana forma di pellegrinaggio: il New Yorker Hotel. In questo vecchio albergo soggiornò e morì Nikola Tesla, uno dei più grandi fisici e inventori della storia.

E’ una taglia unica. Ne esistono già di capi taglia unica, ma in questo caso parliamo di taglie unificate. Magari una legge riuscirà a far capire, una volta per tutte, a ogni donna quale taglia indossare e così anche gli uomini potranno cominciare a regalarci dei bei vestiti, senza correre più il rischio di scegliere la misura sbagliata. E non dite che non vi è mai capitato di trovarvi in imbarazzo perché non conoscevate le reali misure della vostra compagna!

Forza George! Noi ovviamente tifiamo Clooney. Parliamo di Oscar, oggi sono state rese note le nomination per l’assegnazione del premio più ambito di Hollywood e il film Micheal Clayton ha ottenuto diverse candidature. Ci sono altri bellissimi film in concorso e tra i nominati ben tre musicisti italiani (di origine italiana): Dario Marianelli, Michael Giacchino e Marco Beltrami.

LA PLAYLIST DI OGGI
THE CLASH Should I stay or should I go
ALI CAMPBELL Hold me tight
PINK Who knew
ALICIA KEYS No one
THE SILICON TEENS You really got me
CRAIG DAVID Hot stuff
AYO Down on my knees
GWEN STEFANI Early winter

Ascolta Ascolta la puntata

Tute, mostre e fumetti

Lunedì, Gennaio 21st, 2008

Il Toni. Questo è il nome usato dai fiorentini per chiamare la tuta da ginnastica e lo conferma anche il forum dell’Accademia della Crusca. Poi grazie a voi ascoltatori abbiamo scoperto che in Sardegna la chiamano “canadese” e ad Ancona “finlandese”.

g.jpgAnniSettanta. Alla Triennale di Milano, fino al 30 marzo, potrete visitare una bella mostra sugli Anni ’70, con curiose ricostruzioni.

Momento spoiler. Luca Sofri rivela delle chicche inedite sui prossimi numeri del fumetto dell’Uomo Ragno. Io non vi dico nulla, ma accadrà qualcosa di incredibile a due innamorati. Per saperne di più non dovrete aspettare molto perché la saga dell’Uomo Ragno Un giorno in più (One more day) sarà pubblicata in Italia la prossima estate, come conferma Marco Lupoi, direttore responsabile ed editoriale della Marvel Italia.

Vogliamo le scarpe di McFly. Questo è il sito dove potete firmare la petizione per chiedere alla Nike di produrre lo stivaletto indossato da Marty McFly (Michael J. Fox) nel film “Ritorno al Futuro 2″, precisamente quando si ritrova nell’anno 2015. In nove anni forse la Nike ce la farà a produrle.

Alla fine l’hanno chiuso. Parliamo del sito “Italia.it”, di cui abbiamo parlato spesso, con il suo fantastico spot, realizzato dal Ministro Rutelli. A Condor lo riascoltiamo e vi ricordiamo che anche se il sito ormai non lo potrete più vedere (e se non l’avete mai visto non vi siete persi nulla!), lo spot lo troverete per sempre su YouTube. Perché la Rete ha a cuore i nostri beni culturali.

E tra i “beni” dell’Italia spicca la conoscenza delle lingue: ricordate questo video?

paololp_1150405631719.jpgAiutiamolo! Il 3 febbraio saranno i New York Giants ad affrontare gli imbattuti New England Patriots nel Super Bowl XLII. Noi abbiamo interpellato il commentatore di Sky Paolo Leopizzi che, come l’hanno scorso, non sarà inviato per commentare dal vivo l’evento, ma se lo guarderà dagli studi Sky. Aiutiamolo, tutti per Paolo! Voi lasciate qualche commento a suo favore e magari Rupert Murdoch, assiduo lettore di questo blog, si deciderà a comprare un biglietto per Paolo Leopizzi che gli permetta di trasmetterci, realmente,  le emozioni del grande football americano.

LA PLAYLIST DI OGGI
JACKSON 5 Blame i t on the boogie
ROD STEWART Forever young
K.T.TUNSTALL Saving my face
JOHN LEGEND Used to love
THE CORAL Jacquqeline
LEONA LEWIS Bleeding love
MARSHALL CRENSHAW My back pages
ORSON Ain’t non party

Ascolta Ascolta la puntata

In Safari con Lorenzo

Venerdì, Gennaio 18th, 2008

Oggi a Condor ha ospitato Lorenzo “Jovanotti” Cherubini e il suo ultimo album Safari.

copertinesafarifq2.jpg

LA PLAYLIST DI OGGI
LORENZO Safari
LORENZO A te
US3 Tukka yoots riddim
LORENZO Mezzogiorno
LENNY KRAVITZ I’ll be waiting
BAUSTELLE Charlie fa il surf
ORCHESTRAL MONOEUVRES IN THE DARK Waiting for the man
AMY WINEHOUSE Rehab

Ascolta Ascolta la puntata